HomeCronacaMarzamemi: aperto il posto fisso stagionale dei carabinieri

Marzamemi: aperto il posto fisso stagionale dei carabinieri

Il Comando Provinciale di Siracusa, d’intesa con la Prefettura e con il supporto dell’amministrazione
comunale, dopo una piena condivisione a livello di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza
Pubblica, anche per il periodo estivo 2021 ha aperto al pubblico il Posto Fisso stagionale Carabinieri di
Marzamemi (frazione di Pachino), che rimarrà operativo fino al 31 agosto p.v., così come quello Agnone
Bagni (frazione di Augusta).
Si tratta di presidi temporanei che vengono stabiliti per assicurare la sicurezza nelle località balneari che
durante i mesi estivi, per l’afflusso turistico, vedono aumentare significativamente la popolazione
residente.
Così come ad Agnone Bagni, anche a Marzamemi l’apertura del posto fisso è avvenuta il 1° luglio e nella
mattinata di giovedì 15 il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Col. Giovanni Tamborrino, vi ha
effettuato una visita inaugurale, alla presenza del dott. Vincenzo Lo Fermo, in rappresentanza della
Commissione Straordinaria del Comune di Pachino, dei Comandanti della Compagnia di Noto e della
locale Stazione, Cap. Paolo Perrone e Luogotenente C.S. Andrea De Meis, nonché di una rappresentanza
della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale.
Inaugurato per la prima volta nel 2016, il presidio è vivamente apprezzato dalla cittadinanza, che con i
Carabinieri presenti soggiorna con maggior tranquillità in un borgo che negli ultimi anni si è caratterizzato
da un sempre maggiore afflusso di turisti.
L’ufficio, situato in uno stabile sito in Marzamemi, in via Nuova e messo a disposizione dal Comune di
Pachino, sarà operativo ogni giorno fino al 31 agosto, con orario d’apertura al pubblico dalle 16:00 alle
22:00. A ricevere i cittadini sarà il Comandante del Posto Fisso, Mar. Ca. Gaetano Bazzano, ed i militari
che lo coadiuveranno, dislocati temporaneamente in loco per la specifica esigenza.
Al di fuori dell’orario d’ufficio, la presenza dell’Arma nel borgo sarà assicurata dalle pattuglie a piedi ed
automontate, con orari d’impiego flessibili al fine di andare incontro alle esigenze di residenti,
commercianti e turisti.
L’importanza del presidio si è notata già nei primi 15 giorni di apertura: i militari del posto fisso hanno
infatti già ottenuto i primi risultati operativi, deferendo in stato di libertà quattro giovani per una rissa
avvenuta lo scorso 4 luglio ed un uomo che, per sottrarsi ad un controllo alla circolazione stradale, aveva
forzato i controlli dell’Arma.

Pachino: nuovi orari
Pachino: arrestato u

camnewsinfo@gmail.com

Valuta quest'articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO