HomeCronacaLe critiche di Selvaggia Lucarelli, il sindaco di Noto risponde

Le critiche di Selvaggia Lucarelli, il sindaco di Noto risponde

“Noto è stretta in una morsa di rifiuti prepotente e nauseabonda”, è ciò che afferma Selvaggia Lucarelli tramite un post pubblicato ieri nel proprio profilo Instagram. 

Ha scelto la Sicilia per trascorrere le vacanze estive, precisamente Il territorio di Noto per l’immensa bellezza del luogo, ma qualcosa sembra esser andato male. Racconta di aver avuto numerosi problemi legati alla mancanza di luce e acqua nella casa in cui ha alloggiato, situata a Vendicari e di proprietà di un candidato a Sindaco di Rosolini. Ma cosa ben peggiore è stato ciò che ha riscontrato nelle vie per raggiungere Noto, sulle strade per raggiungere l’oasi di Vendicari e all’ingresso dei grandi resort della zona: “Frigoriferi, pannolini, tv, perfino un biliardino in bella vista.. discariche abusive ovunque a cui si dà fuoco e che si rigenerano all’istante.” Dichiara di lasciare la zona prima del previsto perché ha vissuto un’esperienza negativa, paragonando il tutto ad uno scempio e ad un’offerta per I turisti che scelgono di trascorrere le vacanze in tale luogo. 

Ha pubblicamente attaccato non solo il proprietario della casa, ovvero Tino di Rosolini candidato a Sindaco di Rosolini, per la questione della raccolta differenziata e della gestione dei rifiuti, ma ha anche attaccato l’attuale sindaco di Noto, Corrado Bonfanti, il quale a seguito delle critiche rilasciate dalla nota giornalista, ha risposto con un post nella propria pagina Facebook. “Gentile signora, così come il suo disagio merita comprensione e rispetto, allo stesso modo  la nostra città e il nostro territorio, luoghi unici e ricchi di storia, meritano, anzi esigono, altrettanto rispetto”.

Esordisce a difesa degli “imprenditori e commercianti seri, onesti, ospitali, premurosi e accoglienti, persone che hanno investito risorse della loro famiglia o che si sono indebitate credendo e scommettendo nelle potenzialità di questi luoghi straordinari. Persone che ci mettono cuore, passione, professionalità per rendere il soggiorno del turista unico e irripetibile.”

Amareggiato per l’accaduto, il sindaco di Noto chiede: “Una disavventura può mai arrivare a mortificare una comunità che l’ha accolta a braccia aperte?L’improvvisazione di un solo privato può compromettere per sempre la bellissima relazione nata tra l’eleganza delle nostre architetture, la ricchezza del nostro paesaggio e la sua straripante classe, la sua invidiata bellezza e, soprattutto, la sua versatile professionalità apprezzata da tantissimi fan e ammiratori?”

Purtroppo le discariche abusive e gli incendi annessi creano un negativo bigliettino da visita per i turisti, ma la bellezza e i posti magici del territorio non devono essere denigrati per dei problemi legati a inciviltà e disorganizzazione. 

Si spera che le critiche della Lucarelli possano solamente perfezionare e potenziare, e non far disistimare e disprezzare, il nostro amato territorio di Noto.

Pachino: probabile m
Ferragosto sicuro: c

camnewsinfo@gmail.com

Valuta quest'articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO