HomeCronacaPachino e Portopalo: riapertura delle scuole e malumore dei genitori, il Sindaco di Portopalo chiarisce la situazione

Pachino e Portopalo: riapertura delle scuole e malumore dei genitori, il Sindaco di Portopalo chiarisce la situazione

A Pachino e Portopalo, nonostante il numero dei contagi elevato, stamane le scuole sono state riaperte. Inevitabile il malcontento dei genitori, con il timore che i propri figli siano a rischio. Molti infatti stamattina hanno deciso di non mandare i bambini a scuola, e molti si chiedono perché prima delle vacanze Natalizie, con un numero di casi inferiore rispetto ad ora, le scuole sono state chiuse, e invece ora, con un numero di contagiati spaventoso, le scuole sono state riaperte.

A dare una risposta ci ha pensato il Sindaco di Portopalo, Gaetano Montoneri, che in una diretta Facebook trasmessa nella giornata di ieri, ha dichiarato:

“Tutti i Sindaci abbiamo tentato in ogni modo di evitare la riapertura delle scuole, ma alla fine il 18 gennaio 2022 è arrivata una circolare da parte della Regione Siciliana, firmata dal Capo di Gabinetto dell’assessorato alla Sanità e alla Salute, Maurizio Caracci, in cui si specifica che i provvedimenti sindacali di sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado del territorio della Regione Siciliana, potranno essere adottati esclusivamente nelle zone con colorazione rossa.” Pertanto il Primo Cittadino di Portopalo, in contatto con gli altri Sindaci delle Provincia, aggiunge: “tutti quanti abbiamo uniformemente, anche a malincuore, decretato all’unisono che giovedì le scuole dovranno essere riaperte”.

“Noi ci auguriamo che il numero dei casi vada sempre a diminuire”, conclude i Sindaco di Portopalo, rassicurando i cittadini che a dicembre, a seguito della chiusura, le scuole furono sanificate e nessuno vi è più entrato. In fine augura a tutti i bambini e ragazzi un buon rientro a scuola.

Pachino: arrestato 4
Pachino: molestie te

camnewsinfo@gmail.com

Valuta quest'articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO