HomeCronacaPachino: grida, schiamazzi e accuse, il Consiglio Comunale si trasforma in una corrida

Pachino: grida, schiamazzi e accuse, il Consiglio Comunale si trasforma in una corrida

Si è tenuto ieri sera la terza seduta del Consiglio Comunale dell’amministrazione Petralito, eletta da poco più di tre mesi, ma già pare che abbia perso tutto il consenso ottenuto alle urne. La seduta è durata 4 ore, ricca di schiamazzi, urla e accuse. Pare che gli animi si siano riscaldati inizialmente a causa del fatto che il Presidente del Consiglio Francesco Ristuccia era intento a interrompere continuamente la Consigliera Comunale Barbara Fronterrè, la quale commenta la vicenda tramite i social: “Sono stata interrotta continuamente e anche rabbiosamente, durante un importante discorso politico, per un errore di cui nessuno si e’ scusato. Proprio da chi doveva garantire il mio diritto di parola: un Presidente del Consiglio Comunale che ha creato e avvallato il caos.”

Tra i punti salienti di questo Consiglio Comunale emergono le posizioni dei Consiglieri Lupo e Gabeli che dichiarano FdI fuori dalla Giunta, e si vedono lontani da questo modo di fare maggioranza.

Si sono agitati gli animi anche quando Il Consigliere Comunale Aldo Russo ha affermato che l’Associazione Borgo Sostenibile è una “pseudo Associazione”, a cui il Presidente di quest’ultima risponde ” Chiedi scusa a centinaia di cittadini per bene soci e non, che si preoccupano quotidianamente per il bene sociale della tua città.”

Rinviata la formazione delle Commissioni Consiliari tra 30 giorni.

Si parla anche di una passaggio della Sindaca in direzione MPA di Lombardo.

Neppure un grazie, n
Pachino: sospensione

camnewsinfo@gmail.com

Valuta quest'articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO