HomeCronacaPachino: la maggioranza sbotta “l’attività amministrativa è ad oggi immobile”. Intervengono i segretari provinciali

Pachino: la maggioranza sbotta “l’attività amministrativa è ad oggi immobile”. Intervengono i segretari provinciali

L’amministrazione Comunale di Pachino lascia a desiderare, motivo per cui sono intervenuti i segretari provinciali, Carmelo Pisano e Giuseppe Napoli, dei partiti politici “DiventeràBellissima” e “Fratelli d’Italia”, unitamente a Francesco Galota per “UniAmo Pachino” e a Carlo Bartolo per “CambiaMenti”, i quali affermano:

“I partiti e i movimenti che hanno contribuito all’elezione a Sindaco di Pachino della Prof.ssa Natalino Petralito ,nelle
elezioni amministrative del 10-11 Ottobre 2021, esprimono forte preoccupazione per l’andamento dell’azione politica ed
amministrativa del governo locale.
È ormai lampante l’allontanamento del primo cittadino dalla sua maggioranza in Consiglio Comunale, disarcionata e lesa
nella propria dignità per aver evidenziato un dato allarmante: nessun punto del programma elettorale ha trovato riscontro
nei fatti né si lascia intendere lo troverà, interrompendo il patto con la città colma di problemi.
L’attività amministrativa è ad oggi immobile.
Ogni richiesta di spiegazioni e di dialogo viene categoricamente ignorata; inutili sono stati gli sforzi di ciascuno ad
adeguarsi alle pretese ed alle condizioni umane e politiche del Sindaco, finalizzate a disgregare i gruppi, a nulla sono
servite le proposte, i numerosi tentativi ad esporre idee con voglia di collaborazione fattiva.
Pertanto è necessario prendere atto di tale avvenimento, precisando che è nostra ferma intenzione rimanere, oggi più di ieri,
dalla parte dei cittadini che hanno riposto fiducia in un progetto da difendere e non in una singola persona.
Il silenzio del Sindaco non fornisce risposte e non è un alibi.
Diventa assordante quando, nonostante aver segnalato alcuni dei bandi regionali e previsti dal PNRR, questi vengono
lasciati scadere drammaticamente e senza affrontare i problemi gravi che affliggono la città.
Il Consiglio Comunale è l’organo sovrano del confronto, della dialettica, della politica costruttiva, ragion per cui una sua
destituzione non verrà permessa in alcun modo.
Non basta annunciare di lavorare per la città a testa bassa, occorre metterlo in pratica senza incertezze ed assumendosi le
proprie responsabilità, accettando le opinioni di chi rappresenta la maggioranza dei cittadini.
Consigliamo al Sindaco di chiarire e rendere pubbliche le proprie posizioni, perché Pachino non può più aspettare.
La città non ha bisogno di incertezza ed indecisione: occorre, invece, mettere da parte ambizioni e pregiudizi, cogliendo
l’opportunità storica che ci è stata affidata.”

Francesco Galota
(UniAmo Pachino)
Carmelo Pisano
(#DiventeràBellissima)
Giuseppe Napoli
(Fratelli d’Italia)
Carlo Bartolo
(CambiaMenti)

Pachino: le atlete d
Pachino: saccheggia

camnewsinfo@gmail.com

Valuta quest'articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO