HomeCronacaPachino: arte culinaria al “Centro Diurno Agape”, grazie a Michele e Robby

Pachino: arte culinaria al “Centro Diurno Agape”, grazie a Michele e Robby

E’ avvenuta lunedì 28 marzo, una meravigliosa giornata dedicata all’arte culinaria al Centro Diurno Agape di Pachino.

A sostenere la meravigliosa iniziativa è stato Michele Dinatale, noto commerciante di Pachino, in collaborazione con Robby Comunian.

“Quello di lunedì non è stato un caso isolato – ci racconta Michele – in quanto da diversi mesi, ogni 15 giorni, all’interno dell’ Agape vengono svolti i laboratori di dolci.” Michele, in maniera volontaria, adora trasmettere la sua passione per i dolci anche ai ragazzi dell’Agape, affermando:

“Sono contento di come partecipano ai laboratori. Io spiego il procedimento, e loro si cimentano nella preparazione in maniera appassionata e attenta. Devo dire che il risultato è sempre ottimo.

Per la prima volta, lunedì ad aiutare Michele vi è stato l’amico Robby Comunian, il quale entusiasta ed emozionato dall’esperienza afferma:

“quando Michele mi ha proposto di fare un pomeriggio di laboratorio ai ragazzi dell’Agape, sono rimasto un po’ perplesso. Questo perché non avendo mai avuto un’esperienza del genere, avevo un po’ paura. Che dire, la lezione di tagliatelle ai miei nuovi amici, mi rimarrà sempre nel cuore perché mi ha stravolto per l’emozione. L’amore puro e sincero che questi ragazzi mi hanno trasmesso con i loro abbracci e i loro “ti voglio bene”, cantando una canzone oppure ballando tutti assieme, mi ha devastato e commosso. Quella sera non riuscivo a pensare ad altro, alla fortuna che ho avuto nell’incontrali e alla fortuna che hanno loro nell’avere tante persone che si prodigano per farli lavorare, divertire e giocare. Una per tutte Luisa Macaluso che è stata la persona con cui mi sono interfacciato e devo ringraziare tantissimo. Ed infine vorrei ringraziare Michele Dinatale che mi ha voluto con lui per farmi vivere una giornata favolosa.”

Pachino, segnalazion
III° Istituto Compr

camnewsinfo@gmail.com

Valuta quest'articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO