HomeCronacaPachino: il Comune cerca immobili per la celebrazione di matrimoni civili, ma dimentica di averne altri

Pachino: il Comune cerca immobili per la celebrazione di matrimoni civili, ma dimentica di averne altri

L’amministrazione comunale in questi giorni ha pubblicato una “manifestazione di interesse da parte di privati per la concessione in comodato d’uso gratuito al comune di Pachino di immobili di rilevanza storica – culturale – artistica – paesaggistica e di particolare pregio, siti nel territorio comunale ed idonei ai fini dell’istituzione di separati uffici di stato civile per la celebrazione di matrimoni civili”.

Pertanto la richiesta è chiara: l’amministrazione comunale chiede ai privati un aiuto in maniera gratuita e dalla durata di tre anni, per offrire a coloro che vogliono celebrare il proprio matrimonio, in maniera civile, una location diversa dal Municipio, dimenticando di poter usufruire di alcune località di proprietà del Comune, di rilevanza storica – culturale – artistica – paesaggistica come il Palmento di Rudinì.

SEGUICI SU:
Pachino, grave caren
Missione di pace: un

camnewsinfo@gmail.com

Valuta quest'articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO