_
pubbl
Noemi Agnello Noemi Agnello Noemi Agnello Idrosanitari Misseri tiche pit stop chiccolandia Hotel Celeste sicily calamaro opticale Studio Tossani Patrizia rigeneral_world Onoranze Funebri Giorgio Di Gabriele nastasi

Torna alla lista delle news


Pubblicità


Parco Urbano Pachino: la Laamp abbandona il progetto.

Il Comune promette erogazioni di fondi economici che non arrivano mai.

Pubblicato il 23/09/2017

Parco Urbano Pachino: la Laamp abbandona il progetto.

Laamp, ovvero l'acronimo di Arti Mestieri e Professioni precedute da Libera Associazione, getta praticamente la spugna di fronte alla mancata erogazione economica da parte del Comune di Pachino, in merito alla riqualificazione del Parco Urbano. Tante ore di lavoro profuse nella zona, con bonifiche, rifacimento dei recinti, opere di muratura e non solo, misurazioni tecniche e molto altro. Purtroppo, dopo quasi 2 anni di impegni, il comunicato che nessuno si aspettava viene pubblicato proprio sulla pagina ufficiale dell'Associazione, dal titolo " Una occasione mancata". "Con grande dispiacere la Laamp vuole esternare tutto il suo rammarico per la mancata realizzazione dei lavori al parco urbano. Nonostante l'impegno profuso e il tanto lavoro svolto ci troviamo a dovere abbandonare il progetto. Ci troviamo da quasi piu di un anno in una fase di stallo causata dalla mancanza di erogazione dei fondi economici più volte promessi dal comune di Pachino. Questa situazione ci mette in grave imbarazzo nei confronti delle ditte che hanno anticipato di tasca loro forniture e mezzi di lavoro. Il parco oggi non è quello di due anni fa ma lo stato di abbandono di quest'ultimo anno ha inesorabilmente riportato alla luce criticità prima debellate. Ci rattrista la mancanza di partecipazione da parte di chi inneggia al cambiamento sociale e culturale. Abbiamo perso una occasione." Intanto da parte dell'amministrazione comunale in merito a codesta vicenda silenzio assoluto, nessuna risposta. Rimane l'amaro in bocca e un'opera pubblica di vitale importanza come quella del Parco Urbano, incompleta. Nella foto il post scritto sulla pagina Facebook il 22 settembre.


Torna alla lista delle news


Pubblicità