_
pubbl
nastasi Idrosanitari Misseri tiche chiccolandia Hotel Celeste opticale Studio Tossani Patrizia rigeneral_world Onoranze Funebri Giorgio Di Gabriele

Torna alla lista delle news


Pubblicità


Caso Busso a Pachino: la relazione della Commissione pronta per essere inviata alla Magistratura.

Intervento dei quattro consiglieri della Commissione, Campo, Runza, Dipietro e Ristuccia.

Pubblicato il 29/09/2017

Caso Busso a Pachino: la relazione della Commissione pronta per essere inviata alla Magistratura.

Fonte, www.nuovosud.it - E' diventata una storia infinita quella della Commissione d'indagine sul "caso Busso" a Pachino, Una querelle che rischia di uscire fuori dalla casa comunale per finire al palazzo di giustizia. L'ultima polemica si è consumata ieri sera durante i lavori d'Aula in seconda adunanza, perchè in prima convocazione era venuto meno il numero legale per colpa della maggioranza. A tenere banco per gran parte della serata, è stata la lettura con successiva consegna agli atti, della relazione finale dei lavori portati doverosamente a termine da parte dei componenti della Commissione d'Inchiesta Indagine regolarmente istituita, per la vicenda relativa al contenzioso (mancata Opposizione al Decreto Ingiuntivo) con l'impresa dei rifiuti "Busso". "Tutto ciò - denunciano i quattro consiglieri della Commissione, Giuseppe Andrea Campo, Alessandro Runza, Fausta Dipietro e Francesco Ristuccia nonostante il tentativo maldestro da parte del presidente dell'Aula Salvatore Borgh, di insabbiare i lavori della Commissione d'inchiesta omettendo tra i punti all'ordine del giorno della seduta, la richiesta di relazionare sui lavori svolti da parte della commissione e mettere quindi a conoscenza dell'Aula i particolari dell'intera vicenda. Particolarmente rilevanti sono apparsi all'interno della relazione, numerose e palesi omissioni da parte dell'Ente con conseguenti aggravi per le casse comunali oltre quella relativa alla mancata nomina, come previsto dal Regolamento del Consiglio comunale, art.18 comma 4, di due consulenti legali esterni. Da parte nostra - aggiungono - i componenti Campo, Runza, Dipietro e Ristuccia portare a termine il lavoro ha rappresentato un dovere prima morale e successivamente istituzionale. Adesso manca l'ultimo atto, ovvero quello di inviare l'intero fascicolo alla magistratura La quale provvederà ad esaminare il malloppo per risalire ad eventuali responsabilità".


Torna alla lista delle news


Pubblicità