_
pubbl
rigeneral_world Onoranze Funebri Giorgio Di Gabriele nastasi Noemi Agnello Noemi Agnello Noemi Agnello Idrosanitari Misseri tiche pit stop chiccolandia Hotel Celeste sicily calamaro opticale Studio Tossani Patrizia

Torna alla lista delle news


Pubblicità


Pachino. Denaro per la droga: il papà fa arrestare il figlio.

Diversi anni caratterizzati da vessazioni, richieste di denaro e gravissime minacce. Intervento dei Carabinieri.

Pubblicato il 04/10/2017

Pachino. Denaro per la droga: il papà fa arrestare il figlio.

Tratto da www.siracusanews.it - FONTE QUI .Una vicenda umana molto difficile quella affrontata e vissuta da un papà quasi 70enne, dopo aver scoperto la tossicodipendenza del proprio figlio poco più che 30enne. Diversi anni caratterizzati da vessazioni, richieste di denaro e gravissime minacce, il tutto per avere la possibilità di comprarsi giornalmente sostanza stupefacente coma cocaina ed eroina. Nel tempo si sono susseguiti episodi gravissimi con il taglio degli pneumatici della macchina e l’aver aizzato un cane di razza rottweiler contro il papà; una pressione costante per ottenere denaro. Ieri, dopo le ennesime reiterate richieste, avanzate con telefonate continue e vere e proprie persecuzioni, la vittima si è rivolta ai Carabinieri che, immediatamente intervenuti e dopo gli accertamenti del caso, hanno proceduto all’arresto del giovane per i reati sopra indicati. Al riguardo il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Siracusa, Col. Luigi Grasso, dichiara: “Anche questa vicenda, particolarmente triste e sofferta, fa ben comprendere come sia assolutamente indispensabile intervenire con la massima attenzione e professionalità per contrastare l’illecito settore delle sostanze stupefacenti. I Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa, al di là dell’attività di polizia giudiziaria, svolta in stretto coordinamento con l’A.G., porteranno avanti, con impegno e convinzione, il recente progetto “Uniamoci contro le droghe”, proprio al fine di avvicinare quanto più possibile soprattutto i giovani ed invitarli ad una matura riflessione sui possibili rischi connessi al consumo delle droghe”.


Torna alla lista delle news


Pubblicità