_
Poliambulatorio Medicina Fisica
Vendicari Holiday Casa vacanze Studio Tossani Patrizia
rigeneral_world baywatch
Hotel Celeste opticale
mordi_e_gusta

Torna alla lista delle news


Pubblicità


Dichiarazione shock di Sgarbi: la Tonnara di Portopalo per accogliere i profughi.

Visita a Portopalo dell'Assessore regionale ai Beni Culturali Vittorio Sgarbi.

Pubblicato il 03/01/2018

Dichiarazione shock di Sgarbi: la Tonnara di Portopalo per accogliere i profughi.

Visita ieri pomeriggio a Portopalo di Capo Passero dell'Assessore regionale ai Beni Culturali Vittorio Sgarbi in merito alla riqualificazione dell'ex Tonnara, immobile di proprietà di Pietro Bruno di Belmonte e che dovrebbe trasformarsi in un resort di lusso costituito da 118 camere sulla terraferma più 18 suite d'elite sull’isola, il tutto completato con bar, solarium e centro benessere. Tuttavia la vendita della ex Tonnara ha fatto storcere il naso agli ambientalisti, che sottolineano i vincoli esistenti nell’area in questione. E nonostante il primo parere positivo dalla Soprintendenza di Siracusa e dal Comune di Portopalo di Capopassero arriva la dichiarazione dell'Assessore Sgarbi che spiazza tutti, tranne gli ambientalisti dei Verdi di Siracusa. "L’ex Tonnara di Capo Passero diventi luogo di accoglienza, anche per profughi. Non esistono vincoli che ostacolino, al di là degli interessi privati, la trasformazione in spazi di accoglienza, anche per profughi, nel pieno rispetto delle sollecitazioni umanitarie del Pontefice. Ogni altra ipotesi appare disfattista ed estranea alle necessità e alle vocazioni sociali della comunità". Tante le reazioni sul social network Facebook da parte dei portopalesi che puntano il dito verso Sgarbi: "Come massacrare una zona turistica rinomata trasformandola in una giungla senza legge." oppure "Bisogna che si mobiliti la popolazione! Chiedete al Sindaco se ha dato il suo benestare".


Torna alla lista delle news


Pubblicità