_
PachinoCamNews
Studio Tossani Patrizia rigeneral_world
baywatch Hotel Celeste
opticale panificio_migliore2
SORTINO_DOTTORE

Torna alla lista delle news


Pubblicità


Ricostruire Pachino con il tavolo di concertazione aperto alla cittadinanza.

Comunicato a firma del Coordinatore del Movimento Autonomo Pachinese.

Pubblicato il 09/03/2018

Ricostruire Pachino con il tavolo di concertazione aperto alla cittadinanza.

"Dopo un importante incontro avvenuto nei giorni scorsi tra il MAP, CambiaMenti e Ora Pachino, il Movimento Autonomo Pachinese intende estendere l'invito a tutti i cittadini di Pachino, alle forze produttive della filiera agroalimentare, ai soggetti politici tutti e a tutte le personalità della società civile che siano disponibili affinchè si possa creare il «Tavolo per Pachino», un tavolo di concertazione e di coordinamento per la ricostruzione della città." - A dichiararlo è il coordinatore del MAP, Giordano Di Raimondo Metallo che aggiunge- "Una iniziativa frutto della necessità ben individuata per far emergere una proposta valida e largamente condivisa, iniziando nella trattazione di temi scottanti sull'agricoltura quali la visione sul futuro del comparto produttivo oggi in crisi e il ruolo della politica locale. Le possibili misure per l'organizzazione della filiera di fronte all'aggressività dei mercati "organizzati" della g.d.o. Le richieste legislative a salvaguardia della nostra economia da proporre ai vari livelli istituzionali , assessoriali e ministeriali , in tema di trattati, concorrenza sleale, marchi e tracciabilità, controlli e misure anti frode e taroccamento, mercati contrattazione, prezzi e trasparenza. La classe politica che sorregge l’attuale governo cittadino , non solo è rimasta sorda rispetto alle superiori esigenze di Pachino, ma al momento si trova tagliata fuori da ogni influenza politica verso i maggiori organi istituzionali. Le forze politiche sane, le quali hanno a cuore le sorti della città, hanno la responsabilità e l’onere di offrire ai pachinesi una proposta politica seria e credibile , partendo dal tema agricoltura , ma spaziando su ogni possibile interesse della nostra comunità." -Giordano Di Raimondo Metallo conclude- "E’ questo il momento in cui le forze politiche, partiti nazionali e movimenti civici, che non hanno partecipato al disastro locale dell’amministrazione Bruno, devono superare le spinte particolaristiche per impegnarsi nella ricostruzione di Pachino, elaborando e sottoscrivendo attraverso un "tavolo", il progetto di ricostruzione della città."


Torna alla lista delle news


Pubblicità