_
PachinoCamNews
pablo Adelfio
Hotel Celeste solar energy
opticale SORTINO_DOTTORE
Studio Tossani Patrizia rigeneral_world
baywatch

Torna alla lista delle news


Pubblicità


Due donne alla guida a Marzamemi: la loro auto assaltata da giovani ubriachi.

Giovani in evidente stato di ubriachezza hanno cominciato a prendere a calci la macchina.

Pubblicato il 17/08/2018

Due donne alla guida a Marzamemi: la loro auto assaltata da giovani ubriachi.

Scritto da Giuseppe Campisi, fonte: www.nuovosud.it - A Marzamemi siamo nel pieno della stagione estiva-e sì,è inutile dirlo-in precedenza abbiamo parlato della questione rifiuti, ma nonostante tutto e malgrado i controlli dei vigili urbani, la stagione continua facendo registrare nella settimana di agosto il pienone in tutti i locali. Un fiume umano di turisti provenienti dai paesi limitrofi e dal continente riempie le serate estive del piccolo borgo marinaro. Protagonista come sempre di queste calde e afose serate è l'immancabile Movida di Marzamemi che dalla balata in poi anima la vita notturna del borgo. Secondo alcuni ristoratori questo sarebbe il turismo di massa, siamo lontani quindi da quel turismo di qualità, così come siamo lontani da quel senso civico che i giovani protagonisti della movida notturna dovrebbero avere. A lamentarsi della vita notturna di Marzamemi sono quei pochi residenti che vorrebbero godersi il borgo ma non possono e soprattutto nelle ore notturne all'interno delle stradine del borgo succede di tutto e di più. Stavolta a prendere uno spavento sono state due signore che cessata l'attività nel ristorante di proprietà di una delle due stavano rincasando dopo 18 ore di lavoro senza sosta. "All'improvviso-racconta una delle due signore-un gruppo di giovani in evidente stato di ubriachezza hanno cominciato a prendere a calci la macchina, scuotendola e urlando parolacce verso di noi. Abbiamo impiegato quasi un quarto d'ora per percorrere trenta metri, per carità erano ubriachi alla fine hanno spostato altrove le loro attenzioni, ma se succedeva qualcosa? Per fortuna siamo arrivate a casa e vi lascio immaginare cosa ci siamo lasciate alle spalle." Turismo selvaggio, musica ad alto volume e alcool come buona tradizione vuole, giovani che arrivano al borgo solo ed esclusivamente per partecipare a quelle tante serate di musica a cielo aperto alla balata. Nel frattempo arrivano puntualmente le segnalazioni dei residenti stanchi del frastuono estivo, tra bottiglie e rifiuti abbandonati ovunque, tombini che saltano in quanto il sistema fognario non può reggere le migliaia di utenze del periodo estivo, la stagione comunque prosegue a gonfie vele con buona pace degli operatori di settore. Forse sarebbe il caso di rivedere l'argomento sicurezza per le stradine del borgo, così come dovrebbe essere monitorato l'abbandono dei rifiuti con multe severe per i trasgressori .


Torna alla lista delle news


Pubblicità