_
PachinoCamNews
opticale panificio_migliore2
SORTINO_DOTTORE Studio Tossani Patrizia
rigeneral_world baywatch
Hotel Celeste

Torna alla lista delle news


Pubblicità


Piano triennale opere pubbliche e l'escamotage attuato sfruttando l'avviso dei 5 Stelle.

Importante intervento del consigliere comunale Quartarone che scopre il "giochetto".

Pubblicato il 23/08/2018

Piano triennale opere pubbliche e l'escamotage attuato sfruttando l'avviso dei 5 Stelle.

"In poche parole c'era la possibilità, non sfruttata, di rivedere l'illuminazione pubblica, e non solo, alla luce delle nuove tecnologie che consentono un notevole risparmio di soldi. Spesa attuale € 450.000,00 con i LED € 225.000,00. L'amministrazione Bruno preferisce il project financing da affidare ai privati anziché partecipare al bando PO FERS 2014 /2018 per la concessione di agevolazioni in favore dei Comuni, per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica." -A dichiararlo è Corrado Quartarone- "I consiglieri comunali al prossimo consiglio comunale saranno chiamati per approvare un piano triennale delle opere pubbliche, contenente un progetto di finanza ai sensi dell 'art. 183 D. Lgs n 50 /2016, per l"ammodernamento della pubblica illuminazione da affidare ai privati. Anche il movimento 5 stelle di Pachino, con una lettera ha messo a conoscenza l'amministrazione Bruno dell'esistenza di questo bando chiedendo la partecipazione con scadenza il 30 agosto 2018. Purtroppo ad oggi non risulta presentata nessuna richiesta affinchè si possa sfruttare questo importante e conveniente bando europeo. Alcuni consiglieri comunali credono di approvare giorno 27 quanto documentato dai 5stelle invece non sarà così." -Il consigliere Quartarone si avvia alla conclusione- "La mancata partecipazione ai bandi è una grave responsabilità della Giunta. Purtroppo è sempre più evidente come l'attuale Giunta sia incapace ad amministrare il nostro Comune ed inoltre non riesce a sfruttare le opportunità che un bravo Sindaco dovrebbe essere in grado di cogliere. Perdere queste occasioni significa non garantire al territorio un adeguato livello di sviluppo e, a farne le spese, saranno i cittadini Pachinesi.


Torna alla lista delle news


Pubblicità