_
PachinoCamNews
lerbadelvicino gozzo
raggio_verde Hotel Celeste
opticale SORTINO_DOTTORE
Studio Tossani Patrizia rigeneral_world
baywatch dinatale
marchisa martorino_gomme
giliberto_auto cutrona
humanitas alsolitoposto
pizza_express

Torna alla lista delle news


Pubblicità


Incarico PRG. Il Sindaco replica a Quartarone e al Deputato Gennuso.

La vicenda riguarda l'incarico al Professore Cangemi per il Piano Regolatore Generale.

Pubblicato il 01/02/2019

Incarico PRG. Il Sindaco replica a Quartarone e al Deputato Gennuso.

In merito alla vicenda del nuovo urbanista incaricato della revisione del Piano regolatore generale, tengo a precisare quanto segue: Il consiglio comunale è stato sciolto per demerito e incompetenza dei consiglieri di opposizione che hanno voluto che ciò accadesse; - riguardo all’ex consigliere Quartarone, mi dispiace constatare che ancora una volta scambia lucciole per lanterne. Sarebbe bastato che avesse letto i documenti (cosa che non ha mai fato in 5 anni, a parte scaldare una sedia nell’aula consiliare), per accorgersi che la procedura è partita più di un anno fa con lo stanziamento in bilancio delle somme per l’incarico. Quindi, parliamo di un iter che risale nel tempo ed è finalmente giunto a maturazione. Così come, se avesse letto i documenti, si sarebbe facilmente accorto che io non ho dato alcun incarico, ma il professore Gangemi è stato individuato nell’albo regionale, attraverso pubblica selezione, assieme ad altri professionisti e la scelta finale è stata fatta da una commissione dell’Urega riunitasi ben 4 volte, cosa che lui non ha fatto quando era assessore all’Urbanistica nell’amministrazione Bonaiuto. Ma siccome Quartarone si è sempre e solo limitato a fare una guerra personale contro di me, è facile capire il motivo per cui non ha avuto tempo, voglia e attenzione per dedicarsi ai problemi della città. - Appuro che il deputato Gennuso interviene a gettoni nel dibattito pubblico, solo a seguito delle richieste di aiuto del suo rappresentate politico pachinese. In qualità di sindaco, ho l’obbligo e l’onere di guidare questo ente nell’interesse della collettività, prerogativa che eserciterò fino all’ultimo minuto in cui ricoprirò la carica di sindaco, nonostante i falliti tentativi di condizionamento da lui attuati in questi 5 anni.


Torna alla lista delle news


Pubblicità