venerdì, Luglio 12, 2024
HomeCronacaSentenza Corte di Assise: Raffaele Forestieri non c’entra niente con l’omicidio.

Sentenza Corte di Assise: Raffaele Forestieri non c’entra niente con l’omicidio.

Ieri 3 Aprile 2023 in Corte d’Assise d’Appello di Catania per la prima udienza del processo a carico di Raffaele Forestieri per la morte del giovane Emanuele Nastasi. La sentenza emessa dalla Corte di Assise di Siracusa rasenta l’assurdo. Dice che Raffaele Forestieri e’ innocente e che non ci sono prove contro di lui ma va ugualmente condannato per omicidio per la situazione ambientale. La sentenza non ha nemmeno la prova che i due ragazzi si siamo potuti incontrare e che Raffaele Forestieri lo abbia potuto aggredire ed anzi lo esclude. Oggi,lo stesso pubblico ministero,con onesta’ nei confronti della difesa,ha addirittura chiesto ola acquisizione di prove che dimostrerebbero tutta un’altra storia della morte di Emanuele Nastasi ma soprattutto che Raffaele Forestieri non c’entra niente con l’omicidio. I giudici della Corte devono ora decidere se e come coltivare questo nuovo percorso. Un processo primo grado fatto coi piedi e portato avanti con infiniti giochetti della polizia e della magistratura:intercettazioni abusive,tranelli dei carabinieri per raccogliere dichiarazioni di testimoni che in dibattimento hanno negato di aver fatto e hanno denunziato i comportamenti inammissibili dei carabinieri. In questo processo davanti alla Corte d’Assise d’Appello tireremo fuori tutto e dovrà pagare chi ha sbagliato e fatto mettere in carcere Raffaele Forestieri che da innocente sta in galera da quasi tre anni. Avremo giustizia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Advertisingspot_img

Popular posts

My favorites

I'm social

0FansLike
0FollowersFollow
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe