Pachino : arrestato l’ attuale vicesindaco della citta’ Aldo Russo per concussione.

2113

La cronaca nera torna a colpire Pachino, dove il vicesindaco Aldo Russo riconfermato e voluto dal sindaco Petralito da appena tre giorni, è stato arrestato questa mattina insieme al suo assistente un ex funzionario dello stesso ente, con l’accusa di concussione. La notizia è stata confermata dalla Squadra Mobile di Ragusa, che ha effettuato l’operazione in flagranza di reato.Secondo quanto trapelato finora, la concussione sarebbe avvenuta a danno di un imprenditore del Ragusano che si era rivolto al comune per alcune pratiche.L’arresto è avvenuto a Pozzallo, dove i due sono stati sorpresi con il denaro in mano.Come già accennato, l’accusa contestata al vicesindaco di Pachino e al suo assistente è quella di concussione, un reato che viene punito con una pena che va dai 6 ai 12 anni di reclusione.La concussione è un reato che si configura quando un pubblico ufficiale o un incaricato di un pubblico servizio, abusando della sua qualità o dei suoi poteri, costringe taluno a dare o a promettere indebitamente denaro o altra utilità, a lui o ad un terzo. In altre parole, si tratta di un estorsione commessa da un pubblico ufficiale o un incaricato di un pubblico servizio.