MILLE BUGIE UNA SOLA VERITÀ: le accuse del volontario Enzo Ferrara alla Sindaca di Pachino – Roberto Arangio: “la sindaca mente sapendo di mentire”

1869

La comunità di Borgo Sostenibile a Pachino è stata messa sotto accusa dalla Sindaca del comune, che ha dichiarato che tutto ciò che è stato fatto al Parco Urbano è stato fatto abusivamente.

Un’affermazione che ha fatto infuriare Enzo Ferrara, volontario di Borgo Sostenibile, il quale ha fatto notare tramite post con foto che la Sindaca stessa era presente alla piantumazione al parco urbano lo scorso anno insieme al Movimento 5 Stelle e alla sua ex Assessora. Inoltre ricordiamo che l’ ex assessore Roberto Arangio fece in modo di aprire il parco urbano con un work out e giostre per bambini. Successivamente la sindaca decise di spostare le giostre a Marzamemi e di abbandonare il parco.

Ferrara ha dimostrato l’ incoerenza della sindaca e le chiede: “durante la giornata di piantumazione lei fruiva all’interno del Parco ABUSIVAMENTE?”

Il volontario ha inoltre dichiarato che le affermazioni della Sindaca hanno messo in dubbio l’operato della comunità di Borgo Sostenibile, che ha investito tempo, denaro e risorse nella realizzazione di questo importante progetto per la comunità locale.

“MILLE BUGIE UNA SOLA VERITÀ”, ha affermato Ferrara, denunciando l’incoerente comportamento della Sindaca e chiedendole di chiedere scusa ai cittadini per le sue affermazioni e di dimettersi dalla sua posizione di autorità.

La questione del Parco Urbano di Pachino è diventata un argomento di discussione in tutta la comunità locale, con molti cittadini che sostengono la validità del progetto di Borgo Sostenibile e la necessità di difendere l’operato della comunità..