giovedì, Maggio 30, 2024
HomeCronacaPortopalo: tornato a casa l'11enne aggredito, accoglienza festosa e commovente

Portopalo: tornato a casa l’11enne aggredito, accoglienza festosa e commovente

Un’atmosfera di gioia e solidarietà ha pervaso le strade di Portopalo l’altro ieri, quando il giovane 11enne, vittima di un brutale attacco la scorsa settimana, è finalmente tornato a casa, sano e salvo. Amici, parenti e compagnetti di classe hanno dato il benvenuto al ragazzo con un’accoglienza festosa.

La settimana precedente, il piccolo era stato aggredito accoltellato da un coetaneo, un evento che aveva scosso profondamente la comunità di Portopalo. Ma il ritorno a casa dell’11enne ha riportato il sorriso su molti volti.

Gli amici e i compagni di classe del bambino aggredito sono stati tra i primi ad accoglierlo. Con cartelloni e palloncini hanno mostrato il loro affetto e il loro sostegno incondizionato. È stato un momento di commozione per tutti, testimoniando quanto sia potente l’amicizia e la solidarietà tra i giovani.

Ma non sono stati solo i compagni di classe a dimostrare il loro affetto. Durante l’aggressione, alcuni turisti intervennero prontamente per proteggere il bambino e chiamare i soccorsi. Quest’ultimi, commossi, erano anche presenti all’arrivo dell’11enne a casa.

Un altro toccante momento è stato l’intervento dell’A.S.D Sporting Club NIPA, una scuola di calcio molto conosciuta nella zona. Hanno accolto il giovane con una sorpresa straordinaria: una maglia personalizzata con il suo cognome sul retro e un anno di scuola calcio gratuita, un gesto volto a incoraggiare l’11enne a socializzare e a non avere paura di trascorrere il tempo con i suoi coetanei.

Questo evento ha dimostrato che, anche di fronte a situazioni difficili, la comunità di Portopalo si riunisce per sostenersi a vicenda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Advertisingspot_img

Popular posts

My favorites

I'm social

0FansLike
0FollowersFollow
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe