Pachino: “Un’altra storia” di Rita Borsellino si smarca da Barbara Fronterrè

1416

La lista “Un’altra storia” indetta dall’ex leader di Rifondazione Comunista Barbara Fronterrè non ha nessun legame con l’Associazione “Un’altra storia” fondata da Rita Borsellino. A precisarlo, tramite un post su Facebook, è Carmelo Corso, referente di Un’Altra Storia SR/Cantiere Archimedeo.

“In merito alla lista “un’altra storia” presente nella prossima competizione elettorale comunale del 10/11 ottobre a Pachino si ritiene precisare che la stessa non ha niente a che vedere con l’Associazione di promozione sociale Un’Altra Storia, fondata da Rita Borsellino, legalmente costituita, attiva nel territorio regionale e presente a Pachino con un cantiere locale che ha come referente Santina Caia.Si esprime forte rammarico per scelte che possono ingenerare confusione ed equivoci, rischiando di apparire strumentali e dannose alla democrazia e alla partecipazione che in questo momento più che mai hanno bisogno di essere alimentate e sostenute con atteggiamenti improntati al rispetto e alla correttezza.Un’Altra Storia Pachino é in veritá giá presente da tempo quale articolazione territoriale di Un’Altra Storia Sicilia, associazione che promuove e favorisce la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica, lo sviluppo di relazioni sociali, l’animazione territoriale, la creazione di reti tra soggetti e associazioni, l’affermazione dei diritti civili, in una visione politica trasversale e dichiaratamente apartitica.Si invitano pertanto i promotori della lista e della coalizione, a contribuire correttamente alla competizione imminente, fugando ed eliminando ogni possibile dannoso equivoco che crei nocumento ad un chiaro messaggio elettorale destinato alla cittadinanza Pachinese. “