La terza filiale della cittadina della Banca di Credito Cooperativo di Pachino, gestita da un team di sole donne

2389

Un team di sole donne gestisce con successo la terza filiale della Banca di Credito Cooperativo di Pachino nella città di Modica, provincia di Ragusa, in Sicilia Orientale. Questo gruppo di donne è guidato da Antonella Melilli, la responsabile dell’agenzia, che è stata la prima donna ad essere assunta nella Banca di Credito Cooperativo di Pachino nel lontano 1983. Con orgoglio, Antonella vanta oggi una carriera di quarant’anni.

Antonella Melilli commenta: “Il mio avanzamento è stato molto graduale, ma l’ho conquistato giorno dopo giorno con orgoglio: per noi donne è sempre più difficile. Ero cassiera (oggi diremmo addetta allo sportello), sono diventata addetta Fidi, dopo dieci anni sono stata inquadrata come responsabile della filiale a Pachino, poi nel 2000 a Portopalo di Capo Passero, nel 2007 a Rosolini e dal 2017 ad oggi qui a Modica”.

Inizialmente, Antonella Melilli lavorava circondata da colleghi uomini, ma a causa della rotazione è stata affiancata da sole donne. Il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Pachino, Concetto Costa, e il direttore generale, Massimo Sena, affermano che il team tutto al femminile di Antonella Melilli è una vera e propria eccellenza. I numeri parlano chiaro: il futuro della banca si costruisce con le buone performance, e stanno emergendo quelle dei giovani e delle donne che lavorano nel team.

Complessivamente, la Banca di Credito Cooperativo di Pachino conta 53 donne su 124 dipendenti, di cui 20 sono state assunte nell’ultimo quinquennio attraverso concorsi pubblici. Nella filiale di Modica, l’età media delle dipendenti è di 33 anni. Oltre ad Antonella Melilli, lavorano nel team Concetta Colombo, Serena Papaleo, Miriana Scala, Silvia Ruggeri, Francesca Lelii, supportate dal gestore imprese Iole Lorefice.