venerdì, Luglio 12, 2024
HomePoliticaPachino: Mozione del Consigliere Ruggero Lupo sull'abolizione del Reddito di Cittadinanza

Pachino: Mozione del Consigliere Ruggero Lupo sull’abolizione del Reddito di Cittadinanza

Il consigliere comunale Ruggero Lupo ha presentato una mozione indirizzata al sindaco, all’assessore ai Servizi sociali e ai consiglieri comunali del civico consesso avente ad oggetto l’abrogazione del Reddito di cittadinanza. La stessa mozione è stata presentata in tanti comuni siciliani in accordo con il Gruppo Parlamentare del Movimento 5 Stelle all’Assemblea Regionale Siciliana. Nella nota, Lupo, evidenzia che «lo scorso venerdì circa 169mila famiglie hanno ricevuto una comunicazione di sospensione dell’Inps tramite sms. La sospensione ha interessato proprio le famiglie con percettori ‘non attivabili al lavoro’ ovvero le fasce più deboli dei beneficiari e meritevoli di tutela; valutando che le famiglie interessate sono state lasciate al loro destino con una comunicazione incerta e confusa».

«Per non parlare di tutti i nuclei esclusi per ragioni economiche, in ragione dell’abbassamento delle soglie di accesso alla nuova misura; questa incertezza dice 

Il consigliere Ruggero Lupo causa una pressione nei confronti dei Comuni, per i quali non sono stati previsti strumenti finanziari e risorse umane aggiuntive. I Comuni, oggi, non sono in grado di fronteggiare attraverso i propri servizi sociali il “disastro sociale’ creatosi a seguito del venir meno dell’unica

fonte di sostentamento per molti nuclei familiari». «Ecco perché

– dice Lupo – chiedo di approvare l’atto in questione per impegnare il sindaco e la Giunta a fornire a Governo e Parlamento la propria testimonianza in qualità di presidio territoriale e amministrativo sulle drammatiche conseguenze di una scelta che, oltre a mettere in ginocchio le strutture di assistenza sociale, rischia di riportare centinaia di migliaia di persone nel baratro dell’indigenza; ad attivarsi con le forme e le modalità che riterranno opportune, anche attraverso il coinvolgimento dell’Anci, per chiedere al Governo e al Parlamento di rivedere il proprio orientamento e di ripristinare l’erogazione del Reddito di cittadinanza. 

Infine – dice ancora Lupo – mi sto occupando di venire a capo della situazione per quelle risorse e strumenti che il comune rischia di perdere per inerzia della giunta municipale come il regolamento “madri di giorno” e l’attivazione servizio SAI a valere sul fondo nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Advertisingspot_img

Popular posts

My favorites

I'm social

0FansLike
0FollowersFollow
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe