PACHINO MARITO VIOLENTO – ALLONTANAMENTO DALLA CASA FAMILIARE, DIVIETO DI AVVICINAMENTO ALLA PROPRIA MOGLIE E APPLICAZIONE DEL BRACCIALETTO ELETTRONICO

Protezione e sicurezza: misure urgenti contro la violenza domestica a Pachino

373

Agenti del Commissariato di P.S. di Pachino hanno eseguito un’ordinanza del G.I.P.
di Siracusa che disponeva nei confronti di un uomo di 39 anni la misura cautelare
dell’allontanamento dalla casa familiare ed il divieto di avvicinamento ai luoghi
frequentati dalla propria moglie, con l’applicazione del braccialetto elettronico e con
il divieto di comunicare con la donna con qualsiasi mezzo.
L’indagato è accusato del reato di maltrattamenti in famiglia in danno della moglie,
con l’aggravante di aver commesso il fatto con armi e in presenza dei figli minorenni.
L’ordinanza di applicazione della misura cautelare giungeva all’epilogo di una celere
e delicata attività investigativa svolta dagli uomini diretti dal dott. Giuseppe Arena
durante i giorni antecedenti le festività natalizie.
Dall’attività di indagine, infatti, si accertava come l’indagato, nel corso del tempo,
poneva in essere una serie di condotte lesive e di atti di mero disprezzo e
prevaricazione nei confronti della moglie.
Tali circostanze, valutate nella loro complessità, inducevano gli investigatori a
riferire senza indugio all’Autorità Giudiziaria, attuando il protocollo previsto dal
codice rosso”, al fine di interrompere la condotta criminosa ed evitare che venisse
portata ad estreme conseguenze.
Gli elementi di prova raccolti nel corso delle indagini hanno evidenziato un quadro
accusatorio di assoluta gravità indiziaria in ordine ai fatti contestati all’uomo ed
hanno consentito all’Autorità Giudiziaria competente l’emissione della misura
cautelare in argomento.