Pachino si prepara alle urne: Election Day l’8 e il 9 giugno, a Portopalo mandato senza limiti

241

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al decreto legge che stabilisce l’8 e il 9 giugno come le date per le elezioni europee, amministrative e regionali, dando così vita a un atteso “Election Day”. In provincia di Siracusa, il mandato dei sindaci subisce variazioni significative, con alcune municipalità che vedono l’abolizione del limite di mandato.

A Pachino, i cittadini saranno chiamati alle urne nel secondo fine settimana di giugno, sabato e domenica, per esprimere il loro voto nelle elezioni amministrative. Tuttavia, resta ancora incerto se le elezioni provinciali diventeranno realtà, poiché il disegno di legge sulla reintroduzione delle Province sarà discusso in Aula il 31 gennaio.

Il decreto prevede un cambio nei limiti per i mandati dei sindaci nei piccoli comuni: tra 5mila e 15mila abitanti, è possibile arrivare al terzo mandato, mentre sotto i 5mila abitanti viene eliminato il limite di mandato.

In particolare, in provincia di Siracusa, alcuni comuni come Buccheri, Buscemi, Cassaro, Ferla e Portopalo godranno di un mandato senza limiti, mentre altri come Melilli, Francofonte, Priolo, Sortino, Palazzolo, Canicattini e Solarino potranno aspirare al terzo mandato.

Un altro punto rilevante del decreto riguarda un aumento dei compensi per gli addetti ai seggi. Il Ministro Matteo Piantedosi ha spiegato che questa decisione è stata presa a causa dell’attrattività sempre minore verso questa attività, evidenziando una scarsa partecipazione che richiede provvedimenti d’urgenza negli ultimi giorni. L’incremento del gettone di presenza è quindi finalizzato a incoraggiare la partecipazione e garantire una gestione più efficiente delle operazioni di voto.