HomeCronacaGuasto nella macchina termo saldante, l’assessore Avolese chiede scusa per il disagio

Guasto nella macchina termo saldante, l’assessore Avolese chiede scusa per il disagio

Il primo giorno di scuola a Pachino dopo le vacanze natalizie e’ iniziato con lamentele e qualche disservizio.

Stamane 9 gennaio il pranzo degli alunni è arrivato nelle aule in ritardo.

Il ritardo è stato causato da un guasto improvviso ad un macchinario, ciò ha impedito alla ditta che si occupa della mensa scolastica di arrivare puntuale per il pranzo.

A chiedere scusa di tale disagio è proprio l’ assessore Avolese, il quale afferma:

“Purtroppo per un mero errore tecnico oggi i pasti destinati ai bambini delle nostre scuole sono arrivati con grave ritardo, circa un ora dopo l’orario di consegna previsto, purtroppo la macchina termo saldante che sigilla i piatti non ha funzionato ed è andata in errore, praticamente anziché sigillare i piatti li schiacciava. Questo ha portato gravi rallentamenti dovendo impacchettare i piatti ( circa 800) manualmente, provocando un dispendio di tempo. Mi scuso personalmente con le famiglie, assicurando che sono stati predisposti tutti gli accorgimenti del caso, affinché questo non si verifichi ancora. Senza demagogia mi scuso per l’accaduto.”

SEGUICI SU:
Pachino, Ricupero af
Crisi a Pachino: ton

camnewsinfo@gmail.com

Valuta quest'articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO