mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeAltroPachino: lesioni aggravate e atti persecutori, divieto di avvicinamento nei confronti di...

Pachino: lesioni aggravate e atti persecutori, divieto di avvicinamento nei confronti di due soggetti

Nei giorni scorsi, agenti del Commissariato di P.S. di Pachino hanno eseguito una
misura cautelare del divieto di avvicinamento alle persone offese, con l’obbligo di
mantenersi ad una distanza di almeno 200 metri dalle stesse e di non comunicare con
loro, a carico di due tunisini, rispettivamente di 23 e di 28 anni.

I due giovani, infatti, sono accusati del reato di lesioni aggravate e di atti persecutori.
La misura cautelare giunge all’epilogo di una delicata attività investigativa condotta
dal personale del Commissariato pachinese.
In specie, la sera del 9 ottobre 2022, gli agenti del Commissariato intervenivano in
via R. Pilo per la segnalazione di una rissa tra cittadini extracomunitari.
Sul posto non furono trovate persone ma, i sanitari del locale P.T.E. comunicavano
alla Polizia di avere soccorso due cittadini extracomunitari con vistose ferite da arma
da taglio.
I due tunisini venivano trasportati in codice rosso, uno presso l’Ospedale di Avola e
l’altro presso il nosocomio di Siracusa.
Gli investigatori, diretti dal dirigente Giuseppe Arena, in breve tempo riuscivano a
fare luce sull’accaduto e a ricostruire l’evento violento, identificando gli autori del
reato.
Le vittime hanno raccontato di essere stati insultati da un altro extracomunitario che li
attendeva fuori da un locale e, dopo pochi minuti, di essere stati aggrediti
violentemente da un gruppo di cinque altri individui, armati di oggetti contundenti
che ferivano le vittime alla schiena e al torace procurandogli delle vistose ferite con
copiose perdite di sangue.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Advertisingspot_img

Popular posts

My favorites

I'm social

0FansLike
0FollowersFollow
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe